Giovanni Scotti

Innobiliare Sud Ovest - Il paradosso speculativo dello spettatore, 2019

[ITA :: ]

"È la fase della modestia della coscienza"

(F. Nietzsche)

Innobiliare Sud Ovest è una pratica artistica di intermediazione tra spazio pubblico e spazio privato.

Opera nel contesto della privata capacità a concepire il discorso politico, cioè il logos che fonda la ricerca democratica del bene pubblico.

Il progetto di Giovanni Scotti nasce nel 2015, da una campagna fotografica sui landmarks del paesaggio di Bagnoli a Napoli – il complesso Costanzo Ciano, ex comando NATO; l’area ex Italsider e il Parco dello Sport – che ascrivono lo storico quartiere operaio della città a modello spettrale di dequalificazione della proprietà pubblica. È una fotografia hauntologicamente infestata dal non più di un futuro perduto. Dal limite dell’abbandono, l’artista decide di restituire la propria coscienza individuale di spettatore di rovine, nella forma di una transazione immobiliare.

A fine 2019, le immagini di Scotti prendono dunque il corpo di Innobiliare Sud Ovest, agenzia immobiliare del bene comune. Domandare alla fotografia di enfatizzarsi come corpo è il controsenso di Innobiliare Sud Ovest. Per questa ragione Innobiliare Sud Ovest tratta il Controspazio: un’eterotopia dell’illusione che compensi l’illusione della realtà. Come ogni impresa commerciale sua omologa, Innobiliare Sud Ovest produce contratti a partire da fotografie: un accordo tra persone che definisce il senso politico, dunque pubblico, dell’abitare. Il rapporto giuridico patrimoniale costituito da tali contratti, ex art. 1321 c.c., è, naturalmente, di natura immateriale. Innobiliare Sud Ovest serve dunque la funzione primordiale dello spazio pubblico: quella di rivelare le linee di frattura esistenti all’interno della nostra società e contribuire a ricomporle, perché "a forza di contemplare, si smette di sentire e pensare". (Ernesto Tedeschi)

Innobiliare Sud Ovest è un’operazione artistica e sociale sub specie ludi che ha ricevuto il Matronato della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee di Napoli.


[ENG :: ]

"It is the phase of the modesty of consciousness"

(F. Nietzsche)


Innobiliare Sud Ovest is an artistic practice of intermediation between public and (de)private(d) space.

It operates in the context of the private ability to conceive the political discourse, that is the logos that establish the democratic research of the public good.

Giovanni Scotti's project was born in 2015, from a photographic campaign on the landmarks of the Bagnoli landscape, in Naples - the Costanzo Ciano complex, former NATO command; the former Italsider area and the Parco dello Sport - that ascribe the historical working-class neighborhood of the city to a spectral model of dequalification of public property. It is a photography hauntologically haunted by the no longer of a lost future. From the edge of abandonment, the artist decides to return his individual consciousness as a spectator of ruins, in the form of a real estate transaction.

At the end of 2019, Scotti's images thus take on the body of Innobiliare Sud Ovest, a real estate agency of the common good. Asking photography to emphasize itself as a body is the nonsense of Innobiliare Sud Ovest. For this reason Innobiliare Sud Ovest deals with Counterspace: a heterotopia of illusion that compensates for the illusion of the reality. Like every commercial business of its kind, Innobiliare Sud Ovest produces contracts from photographs: an agreement between people that defines the political, therefore public, sense of living. The patrimonial legal relationship constituted by these contracts, ex art. 1321 c.c., is, of course, immaterial in nature. Innobiliare Sud Ovest therefore serves the primordial function of public space: that of revealing the fracture lines existing within our society and contributing to recomposing them, because "by dint of contemplating, one stops feeling and thinking". (Ernesto Tedeschi)

The photographic series on the former NATO base in Bagnoli Cinnamon Heart: Classified (2017)

Innobiliare Sud Ovest (2019)

The photographic series on the former Italsider area in Bagnoli Nuova Luce (2015)

Innobiliare Sud Ovest (2020)

The photographic series on the never used Sport area in Bagnoli Nuova Luce (2015)

Innobiliare Sud Ovest (2020)

Innobiliare Sud Ovest, Active citizen, Edenlandia, Naples, 2020 [Ph. © Ernesto Tedeschi]

The ISO stand at the entrance to the art fair [Ph. © Skymind Images]

The AD showing the public the brochure with the best Innobiliari offers [Ph. © Skymind Images]


The stipulation of the contract, Edenlandia, Naples, 2020 [Ph. © Federica De Stasio]

And the photographer Scotti “sells” Bagnoli to Edenlandia

A provocative artistic action every weekend: an estate agent sells a public land to the private citizens

La Repubblica italian daily general-interest newspaper release (October 11, 2020)


Innobiliare Sud Ovest, advertising compaign, 6x3 3D anglyph billboard #01, Naples, 2020



+39 379 168 6407